indice del catalogo numismatica
Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
Stemma di Mantova
  ricerca avanzata

visione d'insieme delle monete

Monete e Medaglie di Mantova

621 schede disponibili


Pagine: [1] [2] [3] 4 [5] [6] [7]

ImmaginiDescrizione
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Da quaranta soldi col crogiuolo
Dritto: FRANCISCVS •E •MARGARITA
Busti affrontati del duca (corazzato e a sinistra) e della moglie Margherita di Savoia (in abito da cerimonia e a destra), entrambi con colletti alla spagnola. In es., DVCES e data su due righe.
Verso: DOMINE • •PROBASTI
Fascio di verghe d'oro in un crogiolo avvolto dalle fiamme. Sotto, •40 •.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Da quattro reali con la Beata Vergine
Dritto: FRANC :IIII :DVX MANT •V :ET •MO •FE •III
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: HAC •MONSTRANTE •VIAM •(data)
La Beata Vergine in un'aureola di raggi, e circondata da nubi. Nel giro, in b., il numerale IIII.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Tallero con S.Andrea e S.Longino
Dritto: FRAN •IIII •D •G •DVX •MAN •V •ET •MON •III •
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: NIHIL •ISTO •TRISTE •RECEPTO •
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui è la data e le lettere G M, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es., •120 •
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Ducatone con San Francesco
Dritto: FRAN •IIII •D •G :DVX •MANT •V •ET •M •F •III
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con colletto alla spagnola, testa di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., •data •.
Verso: PROTECTOR FACTVS EST MIHI
San Francesco inginocchiato verso sinistra, abbraccia una grande croce volgendo lo sguardo al cielo. A sinistra, sullo sfondo, una chiesetta immersa in un paesaggio montagnoso.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Doppia dell'incoronazione
Dritto: FRANCISCVS ET •MARGARITA
Busti affrontati del duca (corazzato e a sinistra) e della moglie Margherita di Savoia (in abito da cerimonia e a destra), entrambi con colletti alla spagnola. In es., DVCES e data su due righe.
Verso: ✠ ✠ ✠MANTVAE ET MONTIS FERRATI
Una grande margherita a tre ordini di petali, entro un laccio chiuso in b. dal nodo dei Savoia.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Doppia con lo stemma
Dritto: FRAN •IIII •D •G •DVX •MANT •V
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b. a sinistra, data.
Verso:  •ET MONTI FERRA •III
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Doppia con la croce di Gerusalemme
Dritto: croce gotica FRANCISCVS •IIII •D :G •DVX •MANT •V •
Croce di Gerusalemme.
Verso: ET •MONTIS • •FERRATI •III
Stemma ai nove quarti del Monferrato, sormontato da grande corona nel giro della quale è un piccolo monte Olimpo. Ai lati, data.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Due doppie dell'incoronazione
Dritto: FRANCISCVS ET •MARGARITA
Busti affrontati del duca (corazzato e a sinistra) e della moglie Margherita di Savoia (in abito da cerimonia e a destra), entrambi con colletti alla spagnola. In es., DVCES e data su due righe.
Verso: ✠ ✠ ✠MANTVAE ET MONTIS FERRATI
Una grande margherita a tre ordini di petali, entro un laccio chiuso in basso dal nodo dei Savoia.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Due doppie con lo stemma
Dritto: FRAN IIII •D •G DVX MANT •V
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES.
Verso: ET MONTIS FERRAT •III
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con colletto alls spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b. a sinistra, data.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Due doppie con la croce di Gerusalemme
Dritto: croce gotica FRANCISCVS •IIII •D :G •DVX •MANT •V •
Croce di Gerusalemme.
Verso: ET •MONTIS • •FERRATI •III
Stemma ai nove quarti del Monferrato, sormontato da grande corona nel giro della quale è un piccolo monte Olimpo. Ai lati, data.
1612 Francesco IV Gonzaga, duca V -> Cinque doppie con S.Andrea e S.Longino
Dritto: FRAN •IIII •D :G •DVX •MAN •V •ET •MON •III •
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO •
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui è la data, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es., •S •.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Quattrino con il sole raggiante e l'aquila
Dritto: FER •CAR •DVX •MAN •ET •MON •FE
Aquila coronata ad ali spiegate, volta a sinistra.
Verso: NON •MVTVATA •LVCE (ornato)
Sole raggiante di fronte.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Grosso con il monte Olimpo e la croce
Dritto: croce gotica FERD •D :G •DVX •MAN •VI •ET •MO •FE •IIII
Monte Olimpo, con strada a spirale che conduce alla sommità, sulla quale si trova un'ara contenente un ramo nodoso. Ai lati del monte, tre alberelli sulla sinistra e tre sulla destra Sopra, motto FIDES sormontato da corona, il tutto entro cartella ovale ornata con cartocci.
Verso: Anepigrafe
Croce filettata ed ornata, accantonata dalla data.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Parpagliola o cavallotto con San Francesco
Dritto: FERD •D :G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Aquila coronata di fronte, con testa a sinistra ed ali spiegate.
Verso: SANCT FRANCISCVS
San Francesco, inginocchiato verso sinistra con le braccia aperte, riceve le stigmate dalla colomba dello Spirito Santo. In es., stella a 5 punte data stella a 5 punte.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Da quattro soldi con sole raggiante e aquila
Dritto: FER •S •R •E •D :CA •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII •
Aquila di fronte, ad ali spiegate e con testa a sinistra, entro ghirlanda d'alloro formata da due rami incrociati in b. In a., nel giro, data.
Verso: ✠NON ✠MVTVATA ✠LVCE
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, il numerale 4.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Da otto soldi con sole raggiante e aquila
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII
Aquila ad ali spiegate di fronte, con testa volta a sinistra, entro ghirlanda di alloro formata da due rami annodati in b. Sotto, *8*.
Verso: NON MVTVATA LVCE
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., data.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Lira con Sant'Anselmo
Dritto: FER •S •R •E •D :CAR •D :G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES, da una corona e da un grande cappello cardinalizio con fiocchi pendenti.
Verso: SANCTVS *ANSELMVS *EP *
Sant'Anselmo mitrato ed aureolato di fronte, in paramenti vescovili e con una croce che pende dalle vesti, nell'atto di benedire con la mano destra alzata, mentre nella sinistra tiene il pastorale. In es., *20*.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Quarto di ducatone con il sole raggiante
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII • :
Busto a sinistra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: *NON •MVTVATA •LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, fregio e lettera B.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Mezzo tallero con Sant'Andrea e San Longino
Dritto: FER •S •R •E •D •CAR •D •G DVX •MA •VI •ET •M •F •IIII
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute in a., caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. Sopra alla corona, grande cappello cardinalizio con fiocchi pendenti.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO *
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui è la data, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es., il numerale 60.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Mezzo ducatone con il sole raggiante
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: *NON ✠MVTVATA ✠LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, fregio e lettera B.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Da ottanta soldi con la croce di Malta coronata
Dritto: FER •S •R •E •D :G •DVX •MAN •VI •ET •MON •F •IIII (data)
Aquila di fronte ad ali spiegate e volta a sinistra, entro corona di alloro formata da due rami annodati in a. e in b.
Verso: MANVS •DOMINI •FECITI •HEC •OMNIA
Croce di Malta sormontata da corona, e davanti alla quele è uno scettro. In a., cappello cardinalizio con fiocchi pendenti; in b., il numerale 80.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Tallero con S.Andrea e S.Longino
Dritto: FER •S •R •E •D •CAR •D •G DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute in a., caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES, da una corona e da un grande cappello cardinalizio con fiocchi pendenti, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO*
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui sono le lettere G M, la data e B, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es., 120.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Ducatone con il sole raggiante
Dritto: FERD :CARD :D :G :DVX :MAN :VI :ET :M :F :IIII :
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, G M F e data.
Verso: ✠NON ✠MVTVATA ✠LVCE ✠
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, un grande fregio.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Doppio ducatone con il sole raggiante
Dritto: FERD •CARD •D •G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, G M F e data.
Verso: ✠NON ✠MVTVATA ✠LVCE ✠
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, un grande fregio.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Triplo ducatone con Madonna di S.M. in Campitelli
Dritto: FERDINANDVS ✠S •R •E •D •CARD •D •G •DVX •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto; con la mano destra regge il bastone del comando, poggiato sulla spalla destra Sotto il taglio del busto, *data*, in numeri romani.
Verso: S •R •E •DIAC •CARD •TIT •S •M •IN •PORTICV •
Vergine col Bambino in braccio, entrambi aureolati, tra due tralci di vite. In b., tra i due tralci, G.M.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Ongaro con la Madonna di S.M. in Campitelli
Dritto: FER •D •G •DVX •M •VI •ET •MON •F •IIII
Ferdinando stante verso sinistra, in abito cardinalizio, berretta e collare dell'ordine del Redentore, e con lo scettro del comando nella mano destra In es., data.
Verso: S •R •E •D •CAR •TIT •S •M •IN •PORTICV •
Vergine col Bambino in braccio, entrambi aureolati, tra due tralci di vite.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Doppia con i due angeli e il reliquiario
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII
Busto a sinistra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, GASP •M •.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO
Due angeli genuflessi, uno di fronte all'altro, sorreggono con entrambe le mani il reliquiario del Preziosissimo Sangue a cupoletta rotonda e sormontato da un globetto e una croce. In es., •data •
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Due doppie con i due angeli e il reliquiario
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII
Busto a sinistra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, GASP •M •F •.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO
Due angeli genuflessi, uno di fronte all'altro, sorreggono con entrambe le mani il reliquiario del Preziosissimo Sangue a cupoletta rotonda e sormontato da un globetto e una croce. In es., su due righe, *data* in numeri romani e •B •.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Quattro doppie con il sole raggiante
Dritto: FER •CAR •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IIII •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: *NON ✠MVTVATA ✠LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, un fregio con a destra lettera B.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Sei doppie con la Madonna di S.M. in Campitelli
Dritto: FERDINANDVS • ✠ •S •R •E •D •CARD •D •G •DVX •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto; con la mano destra regge il bastone del comando, poggiato sulla spalla destra Sotto il taglio del busto, *data* in numeri romani.
Verso: S •R •E •DIAC •CARD •TIT •S •M •IN •PORTICV •
Vergine col Bambino in braccio, entrambi aureolati, tra due tralci di vite. In b., tra i due tralci, •G •M •.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Sei doppie con il sole raggiante
Dritto: FERD :CARD :D :G :DVX :MAN :VI :ET :MON :FER :IIII :
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, G M F e data.
Verso: *NON *MVTVATA *LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, un grande fregio.
Periodo cardinalizio (1612-1615) -> Dodici doppie con la Madonna di S.M. in Campitelli
Dritto: FERDINANDVS • ✠ •S •R •E •D •CARD •D •G •DVX •
Busto a destra con barba corta, in abito cardinalizio con berretta e mozzetta, e con collare dell'ordine del Redentore sul petto; con la mano destra regge il bastone del comando, poggiato sulla spalla destra Sotto il taglio del busto, *data* in numeri romani.
Verso: S •R •E •DIAC •CARD •TIT •S •M •IN •PORTICV •
Vergine col Bambino in braccio, entrambi aureolati, tra due tralci di vite. In b., tra i due tralci, •G •M •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo quattrino con la croce di Gerusalemme
Dritto: Anepigrafe
Grande lettera F, circondata da quattro piccole stelle a cinque punte.
Verso: Anepigrafe
Croce di Gerusalemme.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quattrino con la croce di Gerusalemme
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: lettere •F • D M •M • su tre righe, disposte a croce, con al centro una rosetta.
Verso: Anepigrafe
Croce di Gerusalemme.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quattrino con il sole raggiante e l'aquila
Dritto: FER •D •G •DVX •MA •VI •ET •M •F •IIII
Aquila coronata ad ali spiegate, volta a sinistra
Verso: NON •MVTVATA •LVCE (ornato)
Sole raggiante di fronte.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Soldo con il sole raggiante
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FER •DIN •D G •DVX MANTVÆ ET C su quattro righe, entro cartella ornata a volute e riccioli e sormontata da grande corona.
Verso: NON MVTVATA LVCE
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da due soldi con il sole raggiante
Dritto: FER •D •G •DVX •M •VI •ET •M •F •IV
Stemma coronato del Monferrato ai nove quarti.
Verso: ✠NON •MVTVATA •LVCE
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo bianco con monte Olimpo e stemma
Dritto: FERD •D :G :DVX •MANT •VI
Monte Olimpo, con strada a spirale che conduce alla sommità, sulla quale si trova un'ara contenente un ramo nodoso. Ai lati del monte, tre alberelli sulla sinistra e tre sulla destra Sopra, motto FIDES sormontato da corona.
Verso:  •ET •MONTIS •FERRATI •IV
Stemma coronato ai nove quarti di Mantova e del Monferrato.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo bianco con monte Olimpo e croce di Gerusal.
Dritto: croce gotica FERDINAN •D :G •DVX •MAN •VI
Monte Olimpo, con strada a spirale che conduce alla sommità, sulla quale si trova un'ara contenente un ramo nodoso. Ai lati del monte, tre alberelli sulla sinistra e tre sulla destra Sopra, motto FIDES sormontato da corona.
Verso: ET •MONTIS •FERRATI •IV
Croce di Gerusalemme, sormontata da corona posta nel giro della moneta.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo bianco con sole ragg. e croce di Gerusalemme
Dritto: NON •MVTVATA •LVCE (ornato)
Sole raggiante di fronte.
Verso: Anepigrafe
Croce di Gerusalemme.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Grossetto con il reliquiario
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta •* •FERD •D •G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII •, su sei righe entro ghirlanda d'alloro.
Verso:  •NIHIL •ISTO •TRISTE •RECEPTO •
Reliquiario del Preziosissimo Sangue, a cupoletta rotonda a spicchi e sormontato da piccola croce.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Grossetto con lo stemma
Dritto:  •FERDINAND •D :G •DVX •MANT •VI •
Busto corazzato a destra a capo scoperto, con mantello, colletto alla spagnola e collare del Redentore.
Verso: ET •MONTIS • •FERRATI •IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute ai due angoli superiori, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, da una corona e dal motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Grossetto con l'aquila coronata
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FER D •G DVX MAN •VI •, su cinque righe entro ghirlanda di alloro. Ai lati della scritta, due margherite.
Verso: Anepigrafe
Aquila coronata di fronte con testa a sinistra, entro ghirlanda di alloro.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Grosso con la croce di Gerusalemme
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: •FER • •DVX • •MAN • •ET M F • su quattro righe entro corona d'alloro, formata da due rami annodati in a. e in b.
Verso: Anepigrafe
Croce di Gerusalemme, entro corona di alloro formata da due rami annodati in a. e in b.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Grosso con il monte Olimpo e la croce
Dritto: croce gotica FERD •D :G •DVX •MAN •VI •ET •MO •F •IIII
Monte Olimpo, con strada a spirale che conduce alla sommità, sulla quale si trova un'ara contenente un ramo nodoso. Ai lati del monte, tre alberelli sulla sinistra e tre sulla destra Sopra, motto FIDES sormontato da corona, il tutto entro cartella ovale ornata con cartocci.
Verso: Anepigrafe
Croce filettata ed ornata, accantonata dalla data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Madonnina (parpagliola) da 5 soldi
Dritto: TABER •SANG •XPI •IESV
Due angeli genuflessi, uno di fronte all'altro, sorreggono il reliquiario del Preziosissimo Sangue. In e., MANT oppure MANTVA.
Verso:  •MARIA •MATER •GRATIÆ •
Madonna delle Grazie di fronte, a mezza figura e col capo velato ed aureolato, sorregge col braccio sinistra il Bambin Gesú col capo scoperto ed aureolato, e con mano destra appoggiata sul grembo con l'indice proteso.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Parpagliola o cavallotto con San Francesco
Dritto: FERD •D :G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Aquila coronata di fronte, con testa a sinistra ed ali spiegate.
Verso: *SANCT FRANCISCVS *
San Francesco, inginocchiato verso sinistra con le braccia aperte, riceve le stigmate dalla colomba dello Spirito Santo. In es., data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da quattro soldi con sole raggiante e stemma
Dritto: FERD •D •G •DVX •MANT •VI •ET •M •F •IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro scudo sagomato e coronato, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto di casa d'Austria alla fascia.
Verso:  •NON •MVTVATA •LVCE •
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In a., nel giro, il numerale 4.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da tre grossi con l'aquila coronata
Dritto: croce gotica FERD •D :G •DVX •MANTVÆ •VI
Aquila coronata di fronte, con testa a sinistra ed ali spiegate.
Verso: croce gotica ET •MONTIS •FERRATI •IV
Cartella a contorno frastagliato e sormontata da piccola croce, entro la quale è la scritta *CASALE* su due righe. Ai lati della cartella, G 3.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da tre grossi col monte Olimpo
Dritto: croce gotica FERDINAN •D :G •DVX •MANT •VI
Monte Olimpo, con strada a spirale che conduce alla sommità, sulla quale si trova un'ara contenente un ramo nodoso. Ai lati del monte, tre alberelli sulla sinistra e tre sulla destra; sopra, motto FIDES sormontato da corona, il tutto entro cartella ornata con cartocci e volute. Ai lati della cartella, G 3.
Verso: ET •MONTIS •FERRATI •IV
Stemma coronato dei Paleologo dalle quattro beta, entro cartella ornata con cartocci e volute. Ai lati, data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da sette soldi con il sole raggiante
Dritto: FERD •D •G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IV
Stemma del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo e da una corona.
Verso: NON •MVTVATA •LVCE
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., il numerale 7 tra due rosette.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da otto soldi con sole raggiante e scritta
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta •FERDIN D •G •DVX • MANT •VI • ET •MONT • •F •IIII •, su cinque righe entro contorno perlinato. Sopra alla scritta, il numerale 8 tra due rosette.
Verso: NON •MVTVATA •LVCE •* •
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da reali 1 e 1/2 con il cervo
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FERDIN •D :G •DVX MAN •VI •ET •MONT • •FER • •IV •, su sei righe entro cartella ornata con cartocci e volute, sormontata da un piccolo monte Olimpo e da una corona, e circondata da due rami di alloro. Ai lati: G 18.
Verso: ITA •ANIMA •MEA •AD •TE •DEVS
Cervo volto a sinistra, in corsa su prato erboso verso una fonte zampillante da una roccia. In esergo, scudetto contenente un piccolo monte Olimpo ed il motto FIDES sormontato da una corona, ai cui lati sono la scritta CASALE e la data, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da sei grossi con la Madonna di Crea
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FERDIN D •G DVX MANT •VI ET •MONF •IIII, su cinque righe entro cartella ornata con cartocci e volute, sormontata da una testa alata di cherubino e circondata da due rami di alloro. In b., entro cartella ovale, il numerale 6.
Verso: DIVÆ :VIRGINIS :CRETÆ
Busto coronato e velato della Madonna di Crea, che tiene con la mano sinistra il Bambino aureolato, mentre con la destra sorregge le vesti. In es., •CASALE •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezza lira con San Longino
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FERDIN •D •G •DVX MAN •VI •ET •MON •F • •IIII • su cinque righe entro cartella smussata e con fregi in a., circondata da due rami di alloro annodati tra loro in a. e in b.
Verso: AB :OMNI :MALO DEFENDE :NOS
San Longino aureolato a sinistra, in uniforme da soldato romano, regge col braccio sinistra una lunga lancia, mentre nella mano destra protesa regge il Reliquiario del Preziosissimo Sangue.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezza lira con la Vergine in ellisse di stelle
Dritto:  •FERD •G •DVX •MAN •VI •ET •M •F • •IIII •
Il duca inginocchiato di fronte a Sant'Andrea, che sorregge una croce e il reliquiario del Preaziosissimo Sangue.
Verso:  •PRAESIDIVM • •NOSTRVM •
La Beata Vergine in una aureola ellittica di stelle.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Da quattro reali con il cervo
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta • * •FERDIN •D :G :DVX •MANT •VI • •ET •MONT • •FER • •IV • * * su otto righe entro cartella ornata con volute e cartocci, sormontata da un piccolo monte Olimpo e da una corona, e circondata da due rami d'alloro ascendenti ai lati. Ai lati della cartella: R 4.
Verso: ITA •ANIMA MEA •AD •TE •DEVS
Cervo volto a sinistra, in corsa su prato erboso verso una fonte zampillante da una roccia. In esergo, scudetto contenente un piccolo monte Olimpo ed il motto FIDES sormontato da una corona, ai cui lati CASALE e •data •, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Lira con Sant'Anselmo
Dritto:  •FERD •D •G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona. Sotto lo stemma è presente il medaglione dell'ordine del Redentore.
Verso: ✠SANCTVS •ANSELM •EP •
Sant'Anselmo mitrato ed aureolato di fronte, in paramenti vescovili, nell'atto di benedire con la mano destra alzata, mentre nella sinistra tiene il pastorale. In es., •C •20 •T •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quarto di tallero con Sant'Andrea
Dritto:  •FERD •D •G •DVX MAN •VI •ET •M •F •IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, in cartella ornata con volute, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore, appeso alle volute.
Verso: NIHIL •ISTO •TRISTE •RECEPTO
Sant'Andrea aureolato di fronte, con un piede poggiato su di un gradino, regge con la mano destra una lunga croce poggiata a terra, e con la sinistra protesa tiene il reliquiario del Preziosissimo Sangue.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quarto di tallero con San Giorgio a cavallo
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FERDIN D •G •DVX MANT •VI ET •MONF •IIII •, su cinque righe entro cartella ornata con volute e cartocci e sormontata da faccia alata di cherubino, il tutto circondato da ghirlanda di foglie chiuse in a. da un nodo e in b. da un rosone.
Verso: PROTECTOR •NOSTER •ASPICE
San Giorgio su cavallo al galoppo, in armatura e con mantello svolazzante, impugna con la mano destra una lancia con cui trafigge un drago, che si contorce tra le zampe del cavallo, su un prato erboso. In esergo, CASALE.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quarto di tallero (giustina) con Santa Barbara
Dritto: FERD •D •G •DVX •MANT •VI •ET •M •F •IV
Monte Olimpo, alla sommità del quale conduce una strada a spirale; sulla cima del monte, un'ara contenente un ramo nodoso, ai lati due querce a destra e due a sinistra e vari arbusti. In a., un nastro svolazzante col motto FIDES. In es., •C •40 •T •.
Verso:  •SANCTA •BARBARA •PROTECTRIX •
Santa Barbara aureolata di fronte, tiene con la mano destra la palma del martirio, e la mano sinistra appoggiata su di una torre. In es., MANTVAE.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quarto di ducatone con San Giorgio a cavallo
Dritto: FERDIN •D :G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, • •(data) G •C •.
Verso: *PROTECTOR •NOSTER •ASPICE *
San Giorgio su cavallo al galoppo, in armatura e con mantello svolazzante, impugna con entrambe le mani una lancia con cui trafigge un drago, che si contorce tra le zampe del cavallo, su un prato erboso. In esergo, •CASALE •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo tallero con la croce di Gerusalemme
Dritto:  •FERDINANDVS D •G •DVX •MANT •VI •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute in a., caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: * •ET •MONTIS •FERRATI •IV •
Croce di Gerusalemme.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo tallero con lo stemma
Dritto:  •FERDINANDVS • •D •G •DVX •MAN •VI •
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, collare dell'ordine del Redentore sul petto e maschera di leone sullo spallaccio destra Sotto il taglio del busto, • •MANT •(data).
Verso: ET MONTIS • •FERRATI •IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute e cartocci, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. In es., SOLDI 55 • •C T •, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo tallero (da 2 giustine) con Santa Barbara
Dritto:  •FERD •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MON •F •IV •
Monte Olimpo, alla sommità del quale conduce una strada a spirale; sulla cima del monte, un'ara contenente un ramo nodoso, ai lati due querce a destra e due a sinistra e vari arbusti. In a., un nastro svolazzante col motto FIDES. In es., *data*.
Verso:  •SANCTA •BARBARA •PROTECTRIX •
Santa Barbara aureolata di fronte, tiene con la mano destra la palma del martirio, e la mano sinistra appoggiata su di una torre. In es., *80*.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo ducatone con San Giorgio a cavallo
Dritto: FERD :D :G •DVX •MANT •VI •ET •MO •F •IIII
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, G • C •(data).
Verso: *PROTECTOR *NOSTER *ASPICE*
San Giorgio su cavallo al galoppo, in armatura e con mantello svolazzante, impugna con entrambe le mani una lancia con cui trafigge un drago, che si contorce tra le zampe del cavallo, su un prato erboso. In esergo, *CASALE *.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Mezzo ducatone con il sole raggiante
Dritto:  • •FER •D •G •DV •MAN •VI •ET •M •F • •
Busto paludato e corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, collare dell'ordine del Redentore sul petto e maschera di leone di fronte sulla spalla destra In b., nel giro, faccia ornata di cherubino.
Verso: *NON *MVTVATA *LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, faccia ornata di cherubino.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero con S.Andrea e S.Longino
Dritto: FERDINAN •D G •DVX MANT •VI •ET •MONF •IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute in a. e ai lati, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. In b., nel giro, C T.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO *
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui G •M • e data, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es., grande ornato.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero con la croce di Gerusalemme
Dritto:  •FERDINANDVS •D •G •DVX •MAN •VI •
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: ET •MONTIS * •*FERRATI •IV •*
Croce di Gerusalemme.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero con il doppio stemma
Dritto: FERDINANDVS *D *G *DVX *MANT *VI *(data) •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cornice d'archi formata da due filetti paralleli.
Verso: *ET •MONTIS • •FERRATI •IV *
Stemma del Monferrato ai nove quarti, sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero con lo stemma
Dritto: FERDINANDVS :D G :DVX :MANT :VI • :
Busto corazzato e paludato a destra, a capo scoperto, con barba corta e colletto alla spagnola, con maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., sotto il busto, • •data • • in lettere romane.
Verso:  :ET :MONTIS FERRATI :IV :
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore, appeso alle volute.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero da 110 soldi
Dritto:  :FERDINANDVS :D G :DVX :MAN :VI :
Busto corazzato e paludato a destra, a capo scoperto, con barba corta e colletto alla spagnola, con maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., sotto il busto, • •MANTVÆ e •data •.
Verso:  •ET :MONTIS • •FERRATI •IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore, appeso alle volute. In es., SOLDI 110 • •C T •, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero tipo Sassonia con stemma di Casale
Dritto: *FERDIN •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MONTI •F •IV*
Busto intero corazzato a destra, a capo scoperto e con colletto alla spagnola, con la mano sinistra che impugna l'elsa di una spada, e la destra che tiene il bastone del comando. Ai lati del busto, la data.
Verso: *ET *MONTIS* *FERRATI* IV*
Stemma del Monferrato ai nove quarti, sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero tipo Sassonia con stemma di Mantova
Dritto:  •FERDIN :D :G :DVX :MANT :VI :ET :MONT :F :IV :
Busto intero corazzato a destra, a capo scoperto e con colletto alla spagnola, con la mano sinistra che impugna l'elsa di una spada, e la destra che tiene il bastone del comando. Ai lati del busto, data.
Verso:  •DOMINE • •PROBASTI
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. In b., •C • •T •
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Tallero (da 4 giustine) con Santa Barbara
Dritto:  •FERD •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MONT •F •IV
Monte Olimpo, alla sommità del quale conduce una strada a spirale; sulla cima del monte, un'ara contenente un ramo nodoso, ai lati due querce a destra e due a sinistra e vari arbusti. In a., un nastro svolazzante col motto FIDES. In es., •*160* •.
Verso:  •SANCTA •BARBARA •PROTECTRIX
Santa Barbara aureolata di fronte, tiene con la mano destra la palma del martirio, e la mano sinistra appoggiata su di una torre. In es., *MANTVÆ*.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Ducatone con San Giorgio a cavallo e busto a s.
Dritto: FERDIN D •G •DVX •MANT •ET •M •FER •IV •
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, data e •G •C •.
Verso: PROTECTOR •NOSTER •ASPICE •
San Giorgio su cavallo al galoppo, in armatura e con mantello svolazzante, impugna con entrambe le mani una lancia con cui trafigge un drago, che si contorce tra le zampe del cavallo, su un prato erboso. In esergo, •CASALE •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Ducatone con San Giorgio a cavallo e busto a d.
Dritto: FERDIN •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MON •FER •IIII •
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, data e •G •C •.
Verso:  •PROTECTOR •NOSTER •ASPICE •
San Giorgio su cavallo al galoppo, in armatura e con mantello svolazzante, impugna con entrambe le mani una lancia con cui trafigge un drago, che si contorce tra le zampe del cavallo, su un prato erboso. In esergo, •CASALE •.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Ducatone con il sole raggiante
Dritto: *FERD •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MONFER •IV * *
Busto corazzato e ammantato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, •data •.
Verso:  • ✠NON ✠MVTVATA ✠LVCE ✠ •
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, C •T fra due fregi.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Quarto di doppia con lo stemma
Dritto: FERDINAN •D :G •DVX •MANT •VI
Busto corazzato e paludato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: ET •MONTIS • • • • •FERRATI •IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Scudo d'oro con lo stemma entro corona d'alloro
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta FERDIN •G •D •G •DVX MANT •VI ET •M •FER •IIII • su cinque righe entro cartella sagomata e coronata, il tutto circondato da corona d'alloro formata da due rami annodati in a. e in b.
Verso: Anepigrafe
Stemma inquartato alle quattro aquile, caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES, da una corona e da un grande cappello cardinalizio, il tutto entro corona d'alloro formata da due rami annodati in b.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Zecchino della rosa
Dritto: *FERDIN •D •G •DVX •MANT •VI •ET •MON •FER •IIII
Grande rosa ad occupare tutto il campo.
Verso: TV •GLORIA •IERVSALEM
Vergine col Bambino, entro un cerchio di raggi. In b., entro cartella sagomata e ornata da due teste d'aquila in a. e da due ali in b., sono le lettere M D S su due righe. Ai lati delle ali d'aquila, C T.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Doppia con lo stemma (Mantova)
Dritto:  •FERDINAN :D :G :DVX :MANT :VI
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: ET :MONTIS • •FERRATI :IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata da volute, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia,il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. In b., C T.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Doppia con lo stemma (Casale)
Dritto:  •FERDIN •D •G •DVX •MANTVÆ •VI
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., •G •C * •.
Verso: ET •MONTIS FERRATI •IV
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata da volute, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. Ai lati della corona, data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Doppia con San Longino
Dritto: FERD :D :G :DVX :MAN :VI •ET :M :F :IIII
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: AB :OMNI :MALO :DEFENDE :NOS
San Longino aureolato a sinistra, in uniforme da soldato romano, regge col braccio sinistra una lunga lancia, mentre nella mano destra protesa regge il Reliquiario del Preziosissimo Sangue. In es., •data • in numeri romani.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Doppia con i due angeli e il reliquiario
Dritto: FERD :D :G :DVX :MAN :VI :ET :M :F :IIII
Busto corazzato a sinistra a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: NIHIL •ISTO •TRISTE •RECEPTO
Due angeli genuflessi, uno di fronte all'altro, sorreggono con entrambe le mani il reliquiario del Preziosissimo Sangue a cupoletta rotonda e sormontato da un globetto e una croce. In es., •data • in numeri romani e •B •, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Due doppie con lo stemma e busto a d. (Mantova)
Dritto:  •FERDIN :D •G : • •DVX :MANT :VI •
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: * ET •MONTIS • •FERRATI •IV *
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata da volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. In b., C T.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Due doppie con lo stemma e busto a d. (Casale)
Dritto: FERDIN •D :G •DVX •MAN •VI •ET •M •F •IIII
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., •data • G •C •.
Verso: ET •MONTIS •FERRATI •VI •ET •C •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata da volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Due doppie con lo stemma e busto a s.
Dritto:  •FERDIN •D •G •DVX •MANTVÆ •VI •
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., •G •C * •
Verso:  •ET •MONTIS • • •FERRATI •IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata da volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto di casa d'Austria alla fascia, sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore. Ai lati della corona, data.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Due doppie con San Longino
Dritto: FERD :D G :DVX •MAN :VI :ET :M :F :IIII
Busto corazzato a sinistra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla sinistra e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso: AB :OMNI :MALO :DEFENDE :NOS
San Longino aureolato a sinistra, in uniforme da soldato romano, regge col braccio sinistra una lunga lancia, mentre nella mano destra protesa regge il Reliquiario del Preziosissimo Sangue. In es., *C •T*.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Due doppie con Sant'Andrea e San Longino
Dritto: FERD •D •G •DVX •MAN •VI •ET •MON •FER •IIII
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute in a., caricato dallo scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Verso: NIHIL ISTO TRISTE RECEPTO •
San Longino, inginocchiato sulla destra, consegna il reliquiario del Preziosissimo Sangue a Sant'Andrea, stante a sinistra su di un piedistallo su cui sono le lettere G •MO L •26 su due righe, e che tiene con la mano destra una grande croce. In es. data, in numeri romani.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Sei doppie con il cervo
Dritto: FERDIN :D :G :DVX :MANT :VI :ET :M :F :IV
Busto corazzato e ammantato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto.
Verso:  •ITA ANIMA MEA AD TE DEVS • *
Cervo sdraiato verso sinistra, su un tappeto erboso, che sostiene con la zampa destra lo stemma gonzaghesco coronato, inquartato alle aquile e caricato dello scudetto del Monferrato.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Sei doppie con il doppio stemma
Dritto: FERDINANDVS *D *G *DVX *MANT *VI *(data) *
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cornice d'archi formata da due filetti paralleli.
Verso: *ET *MONTIS * *FERRATI *IV *
Stemma del Monferrato ai nove quarti, sormontato da una corona, nel giro della quale sono un piccolo monte Olimpo e il motto FIDES, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Sei doppie con lo stemma
Dritto:  :FERDINANDVS :D :G :DVX :MAN :VI :
Busto corazzato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. In b., • •MANTVÆ • data •.
Verso:  •ET :MONTIS • •FERRATI :IV •
Stemma inquartato alle quattro aquile, entro cartella ornata con volute e cartocci, caricato dello scudetto del Monferrato ai nove quarti, quest'ultimo sormontato dallo scudetto coronato di casa d'Austria alla fascia, il tutto sormontato da un piccolo monte Olimpo, dal motto FIDES e da una corona, e circondato dal collare dell'ordine del Redentore, appeso alle volute. In es., SOLDI •110 • •C T •, su due righe.
Periodo postcardinalizio (1615-1626) -> Dieci doppie con il sole raggiante
Dritto: *FERD •D G •DVX •MANT •VI •ET •MON •FER •IV * *
Busto corazzato e ammantato a destra, a capo scoperto, con barba corta, colletto alla spagnola, maschera di leone sulla spalla destra e collare dell'ordine del Redentore sul petto. Sotto il taglio del busto, •data •.
Verso: *NON *MVTVATA *LVCE*
Sole raggiante di fronte, a sembianze antropomorfe. In b., nel giro, due fregi separati da due rosette.
1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII -> Soldo con la spada e l'olivo decussati
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta IVSTITIA ET •PAX OSCVLATÆ SVNT, su quattro righe sormontate da un ornato, entro ghirlanda formata da due rami di palma, annodati in a. e in b.
Verso: Anepigrafe
Una spada e un ramo di olivo decussati.
1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII -> Soldo con il vascello
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta •VIN • II •D •G • DVX •MAN VII •ET • •M •F • •V •, su sei righe entro doppia corona di alloro, formata da due rami annodati in a. e in b.
Verso: HAC MONSTRANTE VIAM
Vascello a tre alberi, in navigazione su mare increspato, con a prora un marinaio che brandisce una spada; nel cielo, stella polare.
1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII -> Soldo con l'elefante e i reliquiari
Dritto:  •NIHIL •ISTO •TRISTE •RECEPTO
Coppia di reliquiari del Preziosissimo Sangue, a cupoletta rotonda a spicchi, il primo, sulla sinistra, sormontato da croce e contenente tre gocce del sangue di Cristo, il secondo, sulla destra, sormontato da un piccolo globo e contenente una spugna.
Verso: *ACCENSVS •SANGVINE •IN •HOSTES *
Elefante volto a sinistra, su zolla erboso.
1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII -> Mezzo grossetto con il crogiuolo
Dritto: Anepigrafe
Nel campo: scritta VINC II •DVX MANT VII, su quattro righe entro cartella coronata, sagomata e ornata con volute in a.
Verso:  •DOMINE PROBASTI •
Fascio di verghe d'oro in crogiolo avvolto dalle fiamme.
1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII -> Mezzo grossetto con V coronata di 1° tipo
Dritto: Anepigrafe
Grande V coronata, che occupa tutto il campo.
Verso: Anepigrafe
Fascio di verghe d'oro in crogiolo avvolto dalle fiamme.

Pagine: [1] [2] [3] 4 [5] [6] [7]

ritorna all'indice

Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto sero, giovedì 30 novembre 2017 alle ore 17:48

Il catalogo delle monete e medaglie di Mantova è una iniziativa del portale di numismatica lamoneta.it a cui tutti tutti possono contribuire.

Visitatori online:

Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!

Pagina generata in 0.142 secondi, numero di query al DB: 112
Pagina proveniente da https://catalogo-mantova.lamoneta.it