indice del catalogo numismatica
Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
Stemma di Mantova
  ricerca avanzata

1665-1669 Isabella Clara d'Austria, reggenza per il figlio Ferdinando Carlo

<< 1647-1665 Carlo II Gonzaga-Nevers, duca IX 1669-1708 Ferdinando Carlo Gonzaga-Nevers, duca X >>
Ritratto di Isabella Clara d'Austria. Vienna, Kunsthistorisches Museum.

Ritratto di Isabella Clara d'Austria. Vienna, Kunsthistorisches Museum.

Isabella Clara d'Austria (1629-1685) resse il ducato per quattro anni, alla morte del marito Carlo II Gonzaga-Nevers, in qualità di tutrice del figlio Ferdinando Carlo, all'epoca tredicenne. L'arciduchessa austriaca, nipote dell'imperatore, aveva sposato il duca di Mantova nel 1649, ma il matrimonio era stato puramente di interesse. Il marito aveva infatti da tempo una relazione con la nobildonna casalasca Margherita della Rovere, e la stessa Isabella Clara trovò conforto nelle braccia del conte Bulgarini, un nobiluomo mantovano di origini ebraiche, che partecipò attivamente alla vita politica del ducato durante il periodo di reggenza di Isabella. La duchessa durante la reggenza amministrò saggiamente il ducato mantovano, del quale ebbe sinceramente a cuore le sorti, nonostante per lei fosse una terra straniera. Nel 1669, al compimento della maggiore età del figlio, Isabella gli lasciò la gestione diretta del ducato, continuando però a consigliarlo, e organizzandogli nel 1670 un proficuo matrimonio con Anna Isabella Gonzaga di Guastalla, che alla morte del padre gli avrebbe portato in dote il ducato guastallese. Improvvisamente però il 16 dicembre 1671 la duchessa si ritirò in convento, e la stessa sorte poco tempo dopo seguí Carlo Bulgarini; dietro questa decisione vi fu un ordine diretto dell'imperatore, portato ad Isabella Clara dal rappresentante imperiale, conte di Windischgrätz. Gli storici dell'epoca giustificarono questo evento col voler troncare una relazione che portava molto imbarazzo alla corte imperiale; in realtà è piú probabile che i motivi fossero politici, visto che questa relazione si protraeva ormai da anni, ed era ormai accettata praticamente da tutti. Le ingerenze di Isabella e dell'amante nella vita politica, e la sua autonomia rispetto alle decisioni di Vienna non erano invece accettate alla corte austriaca, che preferiva poter controllare direttamente il debole Ferdinando Carlo. Isabella Clara in pratica fu sacrificata per ragioni di stato. La duchessa morí il 24 febbraio 1685 nel monastero di Sant'Orsola.


Indice

Indice1665-1669 Isabella Clara d'Austria, reggenza per il figlio Ferdinando Carlo

Per Moneta

17 monete per 17 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Mantova

Per Anno

1600
1666

Riferimenti

  1. BIGNOTTI LORENZO, La zecca di Mantova e Casale (Gonzaga), Grigoli 1984
  2. BELLESIA LORENZO, Il bussolotto mantovano ed i suoi omologhi in altre zecche, Panorama Numismatico nr.241 / Giugno 2009
  3. BELLESIA LORENZO, Le madonnine contromarcate di Mantova, Panorama Numismatico nr.148 / Gennaio 2001
  4. FEUARDENT FELIX, Jetons et mereaux depuis Louis IX jusqu'a la fin du consulat de Bonaparte, Rollin et Feuardent, 1904
  5. G. MARGINI-R. CASTAGNA, Monete mantovane dal XII al XIX secolo, B.A.M., 1990
  6. G. MARGINI-S. BAIOCCHI, Sfragistica mantovana/tessere-pesi monetari suggelli, decorazioni e piombi, Numismatica Grigoli 1985
  7. GIANAZZA LUCA, Inquadramento delle emissioni di grosso modulo in argento nei ducati di Mantova e Monferrato (1587-1626), Rivista Italiana di Numismatica 112, 2011
  8. GIANAZZA LUCA, La moneta in Monferrato tra Medioevo ed Età Moderna, Consiglio Regionale del Piemonte, 2009
  9. GIANAZZA LUCA, Le ultime fasi della zecca di Casale Monferrato (in Fine di una Dinastia, fine di uno Stato. La scomparsa dei Ducati di Mantova e di Monferrato dallo scacchiere europeo), 2010
  10. MAGNAGUTI ALESSANDRO, Ex Nummis Historia. Vol.VII. I Gonzaga nelle loro monete e nelle loro medaglie, Santamaria, 1957
  11. POEY D'AVANT FAUSTIN, Monnaies féodales de France, C. Rollin, 1858
  12. TRAINA MARIO, Gli assedi e le loro monete (speciale CN), 2000/2001
  13. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Varesi, 2000
  14. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Piemonte, Sardegna, Liguria e isola di Corsica, Varesi, 1996
  15. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995
  16. VERONESI MARIO, Il quattrino di Federico II con l'impresa dell'Olimpo. Studio e aggiornamento sulle varianti conosciute, Panorama Numismatico nr. 290 / Dicembre 2013
  17. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. II-Piemonte e Sardegna, tranne le sedi dei Savoia già sul volume I, Tipografia R.A. dei Lincei, 1911
  18. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. IV-Lombardia zecche minori, Tipografia R.A. dei Lincei, 1913
  19. VARI, Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002

Ultima modifica: domenica 5 gennaio 2014 alle ore 20:02, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto rigamondis, domenica 5 febbraio 2017 alle ore 19:32

Il catalogo delle monete e medaglie di Mantova è una iniziativa del portale di numismatica lamoneta.it a cui tutti tutti possono contribuire.

Visitatori online:

Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!

Pagina generata in 0.026 secondi, numero di query al DB: 25
Pagina proveniente da https://catalogo-mantova.lamoneta.it