indice del catalogo numismatica
Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
Stemma di Mantova
  ricerca avanzata

1550-1587 Guglielmo Gonzaga, duca III

<< 1540-1550 Francesco III Gonzaga, duca II 1587-1612 Vincenzo I Gonzaga, duca IV >>
Ritratto di Guglielmo Gonzaga. Innsbruck, collezione del castello di Ambras.

Ritratto di Guglielmo Gonzaga. Innsbruck, collezione del castello di Ambras.
Guglielmo Gonzaga (1538–1587) era figlio secondogenito di Federico II Gonzaga, duca di Mantova e del Monferrato e di Margherita Paleologo. Successe come duca al fratello Francesco, morto prematuramente e senza figli maschi, nel 1550, all'età di dodici anni. Fino al raggiungimento della maggiore età Guglielmo rimase sotto la tutela della madre Margherita e degli zii Ercole e Ferrante.

Con il Trattato di Cateau-Cambrésis gli fu confermata la signoría sul Monferrato. Nel 1569 assoggettò Casale, da sempre gelosa della sua autonomia rispetto al Monferrato, con una feroce repressione. Contro Guglielmo, inviso ai monferrini, fu anche ordita una congiura, sventata prima che fosse messa in atto. Nel 1573 anche il Monferrato fu elevato a ducato.

Fu politico accorto e scaltro, capace di rimanere indipendente rispetto ai potentati del tempo (Papato, Impero, potenze quali Spagna e Francia). Proseguí nell'opera di riassestamento delle finanze dello stato, iniziata dallo zio cardinal Ercole, riuscendo anche ad accumulare un'enorme fortuna, che si dice fosse conservata nel camerino ferrato di corte vecchia. E' stato stimato che in questo camerino fossero accumulati due milioni di pezzi d'oro. Questo portò però a Guglielmo anche l'accusa di avarizia, che viene però smentita dal mecenatismo che lo portò a favorire le arti (fu grande collezionista) e la musica (fu lui stesso un compositore). Ebbe anche gran cura dell'esercito.

Guglielmo sposò il 26 aprile 1561 Eleonora d'Austria, figlia dell'imperatore Ferdinando I, dalla quale ebbe tre figli. Il primogenito Vincenzo, col quale ebbe un rapporto tormentato, gli successe alla sua morte, avvenuta il 14 agosto 1587.

La sua monetazione viene distinta in due diversi periodi, quello precedente e quello successivo all'elevazione a ducato del Monferrato. In una categoria a parte viene descritta anche la monetazione per Casale emessa fino all morte della madre, reggente per il marchesato monferrino.


Indice

Indice1550-1587 Guglielmo Gonzaga, duca III

Categorie

192 monete per 73 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Casale Mantova

Per Anno

100 d.C.
157 d.C.
1500
155015511552155315541555155915621563156415651566156715681569
157015711572157315741575157615771578157915801581158215831584
158515861587

Riferimenti

  1. BIGNOTTI LORENZO, La zecca di Mantova e Casale (Gonzaga), Grigoli 1984
  2. BELLESIA LORENZO, Il bussolotto mantovano ed i suoi omologhi in altre zecche, Panorama Numismatico nr.241 / Giugno 2009
  3. BELLESIA LORENZO, Le madonnine contromarcate di Mantova, Panorama Numismatico nr.148 / Gennaio 2001
  4. FEUARDENT FELIX, Jetons et mereaux depuis Louis IX jusqu'a la fin du consulat de Bonaparte, Rollin et Feuardent, 1904
  5. G. MARGINI-R. CASTAGNA, Monete mantovane dal XII al XIX secolo, B.A.M., 1990
  6. G. MARGINI-S. BAIOCCHI, Sfragistica mantovana/tessere-pesi monetari suggelli, decorazioni e piombi, Numismatica Grigoli 1985
  7. GIANAZZA LUCA, Inquadramento delle emissioni di grosso modulo in argento nei ducati di Mantova e Monferrato (1587-1626), Rivista Italiana di Numismatica 112, 2011
  8. GIANAZZA LUCA, La moneta in Monferrato tra Medioevo ed Età Moderna, Consiglio Regionale del Piemonte, 2009
  9. GIANAZZA LUCA, Le ultime fasi della zecca di Casale Monferrato (in Fine di una Dinastia, fine di uno Stato. La scomparsa dei Ducati di Mantova e di Monferrato dallo scacchiere europeo), 2010
  10. MAGNAGUTI ALESSANDRO, Ex Nummis Historia. Vol.VII. I Gonzaga nelle loro monete e nelle loro medaglie, Santamaria, 1957
  11. POEY D'AVANT FAUSTIN, Monnaies féodales de France, C. Rollin, 1858
  12. TRAINA MARIO, Gli assedi e le loro monete (speciale CN), 2000/2001
  13. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Varesi, 2000
  14. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Piemonte, Sardegna, Liguria e isola di Corsica, Varesi, 1996
  15. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995
  16. VERONESI MARIO, Il quattrino di Federico II con l'impresa dell'Olimpo. Studio e aggiornamento sulle varianti conosciute, Panorama Numismatico nr. 290 / Dicembre 2013
  17. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. II-Piemonte e Sardegna, tranne le sedi dei Savoia già sul volume I, Tipografia R.A. dei Lincei, 1911
  18. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. IV-Lombardia zecche minori, Tipografia R.A. dei Lincei, 1913
  19. VARI, Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002

Ultima modifica: mercoledì 22 agosto 2007 alle ore 22:30, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto rigamondis, domenica 5 febbraio 2017 alle ore 19:32

Il catalogo delle monete e medaglie di Mantova è una iniziativa del portale di numismatica lamoneta.it a cui tutti tutti possono contribuire.

Visitatori online:

Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!

Pagina generata in 0.033 secondi, numero di query al DB: 26
Pagina proveniente da http://catalogo-mantova.lamoneta.it