indice del catalogo numismatica
Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
Stemma di Mantova
  ricerca avanzata

1627-1637 Carlo I Gonzaga-Nevers, duca VIII

<< 1626-1627 Vincenzo II Gonzaga, duca VII 1637-1647 Maria Gonzaga, reggenza per il figlio Carlo II >>
Ritratto di Carlo I Gonzaga-Nevers. Mantova, Palazzo Ducale

Ritratto di Carlo I Gonzaga-Nevers. Mantova, Palazzo Ducale
Carlo I Gonzaga-Nevers (1580-1637), era figlio di Ludovico Gonzaga e di Enrichetta di Cléves, duchessa di Nevers e Rethel. Il padre Ludovico, figlio terzogenito del I° duca di Mantova Federico II e di Margherita Paleologo, aveva fondato il ramo cadetto dei Gonzaga-Nevers recandosi in Francia nel 1549 per raccogliere l'eredità della nonna materna Anna d'Alençon.

Alla morte (1627) del cugino Vincenzo II, ultimo discendente della linea diretta dei Gonzaga, Carlo subentrò nel diritto di successione al Ducato di Mantova incontrando lopposizione del Duca di Savoia Carlo Emanuele I, che aveva le sue mire sul Marchesato del Monferrato, e soprattutto di Spagna e Impero, che non gradivano una presenza filo-francese alle porte del Ducato di Milano. Carlo contava sull'appoggio del re di Francia Luigi XIII, che però, a parte un intervento nel Monferrato, non mandò neppure un uomo a difendere Mantova quando l'imperatore inviò nel 1629 un esercito di lanzichenecchi che la prese d'assedio. L'assedio durò fino al luglio del 1630, alla fine la città, preda della fame e della peste, cedette, e venne brutalmente saccheggiata dagli imperiali.

Le successive azioni diplomatiche permisero a Carlo (che era riparato col figlio e la nuora Maria entro il confine dello stato pontificio) di rientrare nel ducato, ormai allo stremo delle forze, nel 1631, e di insediarsi finalmente al governo, pur lasciando diverse concessioni territoriali ai Savoia e ai Gonzaga di Guastalla. La corte mantovana, come il resto del ducato, era talmente devastata e spoglia che la famiglia ducale dovette ricevere l'aiuto delle altre corti italiane per dotarsi dei mezzi di prima necessità.

Nei successivi anni Carlo lavorò per la ripresa economica del ducato, lasciando un buon ricordo della sua opera. Fu però obbligato dalla disastrosa situazione economica a completare la vendita della collezione d'arte gonzaghesca, già avviata dal suo predecessore Vincenzo II. Carlo morí nel 1637, lasciando il governo al nipote Carlo II, sotto la reggenza della madre Maria Gonzaga.

La monetazione di questo duca viene diversamente catalogata dai vari testi, ma generalmente la tendenza è quella di dividere le monete ossidionali da quelle coniate in tempo non di assedio; peraltro l'assegnazione di alcune tipologie all'una o all'altra categoria non è sempre concorde tra le varie fonti.


Indice

Indice1627-1637 Carlo I Gonzaga-Nevers, duca VIII

Categorie

132 monete per 67 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Per Zecca

Casale Charleville Mantova

Per Anno

1600
160616071608160916101611161216131614161516271628162916301631
163216331634163516361637

Riferimenti

  1. BIGNOTTI LORENZO, La zecca di Mantova e Casale (Gonzaga), Grigoli 1984
  2. BELLESIA LORENZO, Il bussolotto mantovano ed i suoi omologhi in altre zecche, Panorama Numismatico nr.241 / Giugno 2009
  3. BELLESIA LORENZO, Le madonnine contromarcate di Mantova, Panorama Numismatico nr.148 / Gennaio 2001
  4. FEUARDENT FELIX, Jetons et mereaux depuis Louis IX jusqu'a la fin du consulat de Bonaparte, Rollin et Feuardent, 1904
  5. G. MARGINI-R. CASTAGNA, Monete mantovane dal XII al XIX secolo, B.A.M., 1990
  6. G. MARGINI-S. BAIOCCHI, Sfragistica mantovana/tessere-pesi monetari suggelli, decorazioni e piombi, Numismatica Grigoli 1985
  7. GIANAZZA LUCA, Inquadramento delle emissioni di grosso modulo in argento nei ducati di Mantova e Monferrato (1587-1626), Rivista Italiana di Numismatica 112, 2011
  8. GIANAZZA LUCA, La moneta in Monferrato tra Medioevo ed Età Moderna, Consiglio Regionale del Piemonte, 2009
  9. GIANAZZA LUCA, Le ultime fasi della zecca di Casale Monferrato (in Fine di una Dinastia, fine di uno Stato. La scomparsa dei Ducati di Mantova e di Monferrato dallo scacchiere europeo), 2010
  10. MAGNAGUTI ALESSANDRO, Ex Nummis Historia. Vol.VII. I Gonzaga nelle loro monete e nelle loro medaglie, Santamaria, 1957
  11. POEY D'AVANT FAUSTIN, Monnaies féodales de France, C. Rollin, 1858
  12. TRAINA MARIO, Gli assedi e le loro monete (speciale CN), 2000/2001
  13. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Lombardia zecche minori, Varesi, 2000
  14. VARESI ALBERTO, Monete Italiane Regionali - Piemonte, Sardegna, Liguria e isola di Corsica, Varesi, 1996
  15. VARI, I Gonzaga, Moneta, Arte, Storia, Electa, 1995
  16. VERONESI MARIO, Il quattrino di Federico II con l'impresa dell'Olimpo. Studio e aggiornamento sulle varianti conosciute, Panorama Numismatico nr. 290 / Dicembre 2013
  17. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. II-Piemonte e Sardegna, tranne le sedi dei Savoia già sul volume I, Tipografia R.A. dei Lincei, 1911
  18. VARI, Corpvs Nvmmorvm Italicorvm vol. IV-Lombardia zecche minori, Tipografia R.A. dei Lincei, 1913
  19. VARI, Monete e medaglie di Mantova e dei Gonzaga-la collezione della B.A.M., Electa 1996/2002

Ultima modifica: giovedì 8 aprile 2010 alle ore 19:58, Paolino67
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto rigamondis, domenica 5 febbraio 2017 alle ore 19:32

Il catalogo delle monete e medaglie di Mantova è una iniziativa del portale di numismatica lamoneta.it a cui tutti tutti possono contribuire.

Visitatori online:

Se hai apprezzato questo sito, lascia un messaggio nel nostro registro delle visite!

Pagina generata in 0.032 secondi, numero di query al DB: 26
Pagina proveniente da https://catalogo-mantova.lamoneta.it